Ogni insieme di diritti nasce da un conflitto che si crea quando qualcuno compie o vuole compiere qualcosa che ha delle conseguenze su altre persone, con il favore di alcune di queste e l’opposizione di altre. Con o senza una lotta, si giunge ad un accordo o a un compromesso con il quale si definiscono i rispettivi diritti. Quello che voglio evidenziare in modo particolare è che la soluzione è essenzialmente la trasformazione del conflitto da un problema politico a una transazione economica. Una transazione economica è un problema politico risolto. L’economia ha conquistato il titolo di regina delle scienze sociali scegliendo come suo dominio quello dei problemi politici risolti. (Abba P. Lerner, 1972, The Economics and Politics of Consumer Sovereignty)

Nel lungo periodo, se non saremo davvero tutti morti, saremo ancora nel breve periodo. (Abba P. Lerner, 1962, Own Rates and the Liquidity Trap)

Affinché il sistema capitalista funzioni efficacemente i prezzi devono sostenere i profitti. (Hyman P. Minsky, 1986, Stabilizing an Unstable Economy)


N.B. Nel blog i link sono indicati in rosso: questo è un link.

mercoledì 9 aprile 2014

Europa, Unione Europea e euro






















Europa
In Europa sono oggi presenti 41 Stati 1:
1.        Albania,
2.        Austria,
3.        Belgio,
4.        Bielorussia,
5.        Bosnia Erzegovina,
6.        Bulgaria,
7.        Cipro,
8.        Croazia,
9.        Danimarca,
10.     Estonia,
11.     Finlandia,
12.     Francia,
13.     Germania,
14.     Grecia,
15.     Irlanda,
16.     Islanda,
17.     Italia,
18.     Lettonia,
19.     Lituania,
20.     Lussemburgo,
21.     Macedonia,
22.     Malta,
23.     Moldavia,
24.     Montenegro,
25.     Norvegia,
26.     Paesi Bassi,
27.     Polonia,
28.     Portogallo,
29.     Regno Unito,
30.     Repubblica Ceca,
31.     Romania,
32.     Russia,
33.     Serbia,
34.     Slovacchia,
35.     Slovenia,
36.     Spagna,
37.     Svezia,
38.     Svizzera,
39.     Turchia,
40.     Ucraina,
41.     Ungheria.

 










 

Unione Europea
Dei 41 Stati europei 28 sono membri dell’Unione Europea:
1.        Austria,
2.        Belgio,
3.        Bulgaria,
4.        Cipro,
5.        Croazia,
6.        Danimarca,
7.        Estonia,
8.        Finlandia,
9.        Francia,
10.     Germania,
11.     Grecia,
12.     Irlanda,
13.     Italia,
14.     Lettonia
15.     Lituania,
16.     Lussemburgo,
17.     Malta,
18.     Paesi Bassi,
19.     Polonia,
20.     Portogallo,
21.     Regno Unito,
22.     Repubblica Ceca,
23.     Romania,
24.     Slovacchia,
25.     Slovenia,
26.     Spagna,
27.     Svezia,
28.     Ungheria,







Euro
Dei 28 Stati membri dell’Unione Europea 18 utilizzano l’euro:
1.        Austria,
2.        Belgio,
3.        Cipro,
4.        Estonia,
5.        Finlandia,
6.        Francia,
7.        Germania,
8.        Grecia,
9.        Irlanda,
10.     Italia,
11.     Lettonia,
12.     Lussemburgo,
13.     Malta,
14.     Paesi Bassi,
15.     Portogallo,
16.     Slovacchia,
17.     Slovenia,
18.     Spagna.


 



Riassumendo
L’euro è utilizzato da 18 dei 28 Stati membri dell’Unione Europea, da 18 dei 41 Stati europei.
L’euro non è utilizzato da 10 dei 28 Stati membri dell’Unione Europea e da 23 dei 41 Stati europei.
Sono membri dell’Unione Europea 28 dei 41 Stati europei.
Non sono membri dell’Unione europea 13 dei 41 Stati europei.

10 Stati membri dell’Unione Europea non utilizzano l’euro:
1.        Bulgaria,
2.        Croazia,
3.        Danimarca,
4.        Lituania,
5.        Polonia,
6.        Regno Unito,
7.        Repubblica Ceca,
8.        Romania,
9.        Svezia,
10.     Ungheria.

13 Stati europei non sono membri dell’Unione Europea:
1.        Albania,
2.        Bielorussia,
3.        Bosnia Erzegovina,
4.        Islanda,
5.        Macedonia,
6.        Moldavia,
7.        Montenegro,
8.        Norvegia,
9.        Russia,
10.     Serbia,
11.     Svizzera,
12.     Turchia,
13.     Ucraina.


23 Stati europei non utilizzano l’euro:
1.        Albania,
2.        Bielorussia,
3.        Bosnia Erzegovina,
4.        Bulgaria,
5.        Croazia,
6.        Danimarca,
7.        Islanda,
8.        Lituania,
9.        Macedonia,
10.     Moldavia,
11.     Montenegro,
12.     Norvegia,
13.     Polonia,
14.     Regno Unito,
15.     Repubblica Ceca,
16.     Romania,
17.     Russia,
18.     Serbia,
19.     Svezia,
20.     Svizzera,
21.     Turchia,
22.     Ucraina,
23.     Ungheria.


Concludendo
L’euro non è l’Europa.
L’euro non è l’Unione Europea.
L'Unione Europea non è l'Europa.


 
___________



1 Trascurando la Città del Vaticano, San Marino, Andorra e Monaco.
* La carta politica dell’Europa è tratta da qui.
* La carta con l’espansione nel tempo dell’Unione Europea e della zona euro è tratta da qui.


[FINE]